18.5 C
Bassano
8 Agosto 2022
Cronaca Dal Nordest

Motoscafo offshore si schianta nel tentativo di battere un record: tre morti

VENEZIA. Tre morti e un ferito: è il tragico bilancio dell’ incidente nautico avvenuto ieri sera a Venezia. Un motoscafo offshore si è schiantato contro la diga di San Nicoletto mentre stava tentando di conquistare un record di velocità.
Tra le vittime c’è il progettista e pilota motonautico Fabio Buzzi, detentore di numerosi record nell’offshore. Stava tentando il record della Venezia-Montecarlo. Buzzi aveva 76 anni. Le altre due vittime sono due piloti inglesi. Ferito gravemente un pilota italiano, Mario Invernizzi. La potente imbarcazione, lunga una ventina di metri e con motori che consentono di raggiungere velocità massime di 70 nodi (circa 130 km/h), era partita da Montecarlo ieri mattina, verso le 11, e stava tentando di battere il record della traversata. Quando si è schiantata era ormai nei pressi del traguardo, al Lido.

Articoli correlati

Perde il controllo dell’auto finendo in un fossato: ferito gravemente un 22enne

Redazione

Frontale fra moto: due morti sulla Cadorna

Redazione

Incarichi al professore senza autorizzazione: multa salatissima a tre società

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più