14.2 C
Bassano
27 Maggio 2020
Cronaca Cronaca Vicenza Vicenza

Multa alla prostituta: lavorava senza “giustificato motivo” e mascherina

Nella serata di venerdì a Tavernelle i carabinieri interi hanno sanzionato una prostituta rumena di 20 anni, residente a Sovizzo, perché sorpresa senza giustificato motivo al di fuori del Comune di residenza, oltretutto senza i dispositivi di protezione individuale. La giovane ha ribattuto ai militari operanti di aver male interpretato la normativa, nella convinzione che con la fase 2 potesse riprendere la sua attività.

Articoli correlati

Cent’anni dopo: a Vicenza il “Processo a Cadorna”

Redazione

Sfruttamento del lavoro: un arresto

Redazione

Precipita da un sentiero del Civetta e muore

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più