12.7 C
Bassano
11 Aprile 2021
Cronaca Dal Nordest

Nasconde in casa il cadavere del figlio per non perdere la sua pensione

TREVISO. Una donna di 73 anni è stata denunciata dalla polizia per truffa ai danni dello Stato e occultamento di cadavere. Non ha segnalato la morte del figlio invalido, avvenuta alla fine del 2018, per continuare a ritirare la sua indennità mensile di 900 euro. Le indagini della Polizia erano iniziate nel maggio dello scorso anno quando, in un appartamento di Treviso, si scoprì un cadavere in stato di mummificazione.

Articoli correlati

Mercedes distrutta da un incendio

Redazione

A fuoco un’azienda di verniciatura

Redazione

Eletto il nuovo direttivo della Pro Marostica

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più