0.7 C
Bassano
7 Febbraio 2023
Cronaca Cronaca Vicenza Vicenza

Non vuole attendere fuori dall’ufficio: va in escandescenza e manda all’ospedale due vigili

Violenza, minaccia, resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni personali: questi reati sono costati l’arresto a Joy Olugbenga, 57enne del Niger, residente a Grumolo delle Abbadesse.

Alle 19 ha accompagnato il fratello e la convivente in municipio a Torri di Quartesolo dove un assistente sociale che li ha invitati ad attenderli fuori dall’ufficio.

La Olugbenga non ne voleva sapere di aspettare e ha aggredito verbalmente l’assistente sociale, con insulti e minacce. Altri dipendenti hanno chiesto l’intervento degli agenti del vicino comando della polizia locale, successivamente raggiunti dai carabinieri.

La nigerina si è scagliata fisicamente contro i due agenti, che riportavano lesioni giudicate guaribili in 2 e 21 giorni.

I militari dell’Arma, dopo aver immobilizzato la donna e considerato il suo stato di agitazione, hanno richiesto l’intervento del 118, che ha provveduto a trasportarla al pronto soccorso, dove ha continuato a dare in escandescenza.

La donna è stata dichiarata in arresto e successivamente ricoverata nel reparto di psichiatria in attesa dell’udienza.

Articoli correlati

Dona al Comune metà della pensione per aiutare chi è più in difficoltà

Redazione

Sequestrati beni per altri 15 milioni a carico degli imputati per il crac BPVi

Redazione

Un nuovo impianto coperto per l’atletica

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più