9.1 C
Bassano
20 Ottobre 2021
Bassano Cronaca Cronaca Bassano Cronaca Vicenza Vicenza

Padre e figlio con un escavatore nella casa messa all’asta per prendersi alberi e piante

I carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Vicenza e delle Stazioni di Altavilla Vicentina, Longare e Lonigo hanno denunciato a piede libero all’autorità giudiziaria dieci persone e ne hanno segnalate tre alla prefettura per detenzione di sostanze stupefacenti per consumo personale.

Fra i risultati delle varie attività svolte nel territorio, la denuncia per furto aggravato in abitazione di D.S., 51enne, e N.S., 23enne, padre e figlio, entrambi residenti a Brogliano. Si sono introdotti nell’abitazione della ex coniuge e madre degli indagati a Trissino, edificio affidato in custodia all’Istituto Vendite Giudiziarie, e utilizzando un escavatore hanno asportato piante ornamentali e alberi secolari per un danno quantificato in circa 4mila euro.

Altri denunciati. F.I., 43enne di nazionalità albanese, prima di lasciare una casa a Tezze sul Brenta, sottoposta a pignoramento, ha portato con sé dei beni mobili rendendosi poi irreperibile.

Stesso tipo di reato per A.J., 40enne del Bangladesh, a Montecchio Maggiore.

 

 

Articoli correlati

Affronta i carabinieri ieri con un coltello: bloccato e arrestato il “libico”

Redazione

Dramma al Diesel Village di Breganze: muore un corriere

Redazione

Spaccate e furti in centro: un delinquente in manette, l’altro ricercato

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più