2.2 C
Bassano
6 Dicembre 2021
Cronaca Dal Nordest

Precipita nel vuoto da un’altezza di 200 metri mentre attraversa un baratro sulla corda

E’ un modenese di 28 anni il giovane morto ieri in montagna dopo essere precipitato mentre attraversava un baratro su una fune sospesa nel vuoto in Valdadige, al confine fra Verona e Trento. Il ragazzo, impegnato nella “slackline” ai Denti della Sega, sui Monti Lessini, tra Passo delle Fittanze (nel comune veronese di Erbezzo) e Sega di Ala, in Trentino, indossava l’imbragatura che lo assicurava alla fune attraverso un moschettone, ma il dispositivo non ha tenuto. Non sono ancora state chiarite le cause che hanno provocato il volo di 200 metri.

Articoli correlati

Michele Donazzan si fa onore al Campionato Italiano Motoslitte

Redazione

Comune vs Vardanega: un altro round a favore dell’Amministrazione

Redazione

Ciclista si ferisce in Valle Santa Felicita

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più