3.8 C
Bassano
24 Novembre 2020
Alto Vicentino Cronaca Cronaca Alto Vicentino

Prende a botte un ferroviere e un carabiniere: condannato e liberato

Prima ha ingiuriato pesantemente e picchiato un dipendente delle ferrovie alla stazione di Thiene e poi se l’è presa anche con un carabiniere, al quale ha procurato contusioni varie con prognosi di dieci giorni. E’ finito in arresto con l’accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale Daniel Chiarielo, 31enne, già noto alle forze dell’ordine.

Alle 8,30 di mercoledì si trovava in stazione e pretendeva di salire in treno senza biglietto. A quel punto il dipendente di Trenitaliaha iniziato un confronto con il giovane per fargli comprendere la mancanza. Ne è nata una discussione e Chiariello ha cercato di accedere all’area a lui vietata, motivo per il quale era richiesto l’intervento da parte di una pattuglia dei carabinieri.

Chiariello ha sferrato un paio di pugni al ferroviere. Il 31enne, che ha precedenti di polizia per diversi reati ed è già stato sottoposto a misure di prevenzione, non si è fatto intimorire dalla vista dei carabinieri e ha colpito uno dei militari, spingendolo più volte addosso ad una vagone.

Dopo avere trascorso la notte nella cella di sicurezza della caserma di Thiene, l’arrestato è stato accompagnato in Tribunale a Vicenza per l’udienza direttissima. E’ stato condannato a sei mesi di reclusione. La pena è stata sospesa, pertanto è tornato in libertà.

Articoli correlati

Scontro fra un’auto e un “muletto” durante la notte

Redazione

Perseguitata e molestata da uno sconosciuto

Redazione

Arrestato un malvivente con 17 furti all’attivo

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più