20.2 C
Bassano
17 Settembre 2021
Cronaca Cronaca Vicenza Vicenza

Rapina in villa sventata, tre in manette

La Polizia ha arrestato tre stranieri, responsabili di furti e rapine in villa. Gli indagati, un kosovaro, un bosniaco e uno sloveno, sono stati arrestati per aver tentato di rapinare un imprenditore vicentino all’interno della sua villa a Lonigo. Alcuni giorni prima avevano programmato un colpo a Rimini, sventato dalla Polizia.

Le attività tecniche d’intercettazione hanno fornito indicazioni agli investigatori in merito alle intenzioni degli indagati, che lo scorso 25 gennaio si sono recati a Vicenza. Una volta sul posto hanno avviato una serie di sopralluoghi nei pressi dell’obiettivo, la villa dell’imprenditore vicentino, manifestando apertamente l’intenzione di portare a compimento la rapina, se necessario usando violenza nei confronti della vittima e dei suoi familiari, anche con l’uso di spray urticante.

Nella notte di giovedì hanno tentato di entrare nell’abitazione. L’intervento degli agenti, appostati intorno alla villa, ha consentito di bloccarne uno dei malviventi, mentre altri due rapinatori sono riusciti a dileguarsi tra i campi incolti della zona. Le ricerche immediate hanno consentito agli investigatori di arrestarli mentre, a bordo di un’autovettura in uso ad un complice, tentavano di allontanarsi. Nel domicilio da loro utilizzato sono stati trovati guanti in lattice, radio ricetrasmittenti, fascette elettriche e 4.000 euro in contanti.

Articoli correlati

Un ciclo d’incontri sull’arte di incidere

Redazione

Boscaiolo travolto da un albero

Redazione

Svenuta nell’appartamento in fiamme, i pompieri la portano in salvo

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più