2 C
Bassano
27 Gennaio 2021
Cronaca Cronaca Vicenza Vicenza

Rete di spaccio gestita da richiedenti asilo

VICENZA. Tredici africani richiedenti asilo e un italiano sono stati arrestati dalla Polizia di Trento per traffico di stupefacenti. L’operazione ha portato alla luce un vasto traffico di droga tra Vicenza, Trento, Verona e Ferrara. Era gestito da un’organizzazione formata da richiedenti asilo.

Gli spacciatori comunicavano tramite Whatsapp ed avevano costituito una rete di cui facevano parte anche italiani tossicodipendenti e donne incinte con al seguito i figli. Le indagini avevano già portato all’arresto di altri 16 nigeriani e all’esecuzione di diverse perquisizioni e divieti di dimora nelle province di Trento, Verona e Ferrara.
L’organizzazione criminale si era assicurata quasi completamente il controllo dello smercio delle sostanze stupefacenti nelle zone più importanti. NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Articoli correlati

Smascherato da un commerciante mentre piazza banconote false ai mercatini di Natale

Redazione

Scontro all’alba, un ragazzo morto e due feriti

Redazione

Casa satura di gas esplode nella notte

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più