12.1 C
Bassano
27 Maggio 2020
Alto Vicentino Cronaca Cronaca Alto Vicentino

Sequestrati quasi 90 mila euro al cieco che contava i soldi

SCHIO. Dal 2013 riceveva la pensione di invalidità e l’indennità di accompagnamento in qualità di “cieco assoluto”, ma è stato scoperto mentre guidava l’auto, camminava autonomamente vicino a casa sua, prelevava soldi al bancomat. Inoltre ha rinnovato per due volte la patente di guida. Ma la Guardia di Finanza ha scoperto la frode aggravata allo Stato messa in atto dall’uomo, un sudanese del ’77 residente a Schio assieme alla moglie ghanese, e ha eseguito il sequestro di beni fino a concorrenza di 87.583 euro nei confronti del finto cieco.

Il beneficiario delle indennità era solito fare jogging ed eseguire saltuariamente piccoli lavori edili, benché formalmente disoccupato. Quando si rendeva necessario recarsi in banca per la sottoscrizione di documenti relativi al conto corrente veniva accompagnato dalla moglie, che fingeva di assisterlo nella deambulazione. Per questo motivo l’autorità giudiziaria ha deciso di iscrivere anche lei sul registro degli indagati in concorso con il marito.

Articoli correlati

Parapendista precipita dopo il decollo

Redazione

Lite fra colleghi fuori dall’azienda: uno è in rianimazione, l’altro agli arresti

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più