27.9 C
Bassano
27 Maggio 2022
Cronaca Cronaca Vicenza Vicenza

Spegne la sigaretta sul viso della convivente

Violenza privata e soggiorno illegale nel territorio dello Stato: sono le accuse a carico di un 31enne serbo senza fissa dimora.

L’intervento dei militari dell’Arma pè stato richiesto dalla convivente a seguito di un litigio avvenuto per futili.

I carabinieri, al loro arrivo presso l’abitazione della donna a Noventa Vicentina, dopo aver calmato gli animi hanno appurato che nel corso del litigio l’uomo aveva spento una sigaretta sul volto della compagna, una connazionale 43enne, che per questo motivo veniva accompagnata presso il pronto soccorso con un’ustione di secondo grado giudicata guaribile in 10 giorni.

Il serbo soggiornava illegalmente nel territorio in quanto sprovvisto di permesso di soggiorno.

 

Articoli correlati

Donna in bici investita e uccisa da un’automobile

Redazione

Il Comune acquisisce due immobili confiscati alla criminalità

Redazione

365 libri all’anno: premiata la lettrice più accanita di Cassola

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più