19.6 C
Bassano
21 Settembre 2021
Cittadella Cronaca Cronaca Cittadella

Stroncato da un tumore a 44 anni, ma fino all’ultimo ha sorriso alla vita

TOMBOLO. La musica è finita. Resterà solo il ricordo, la memoria e il dolore per la drammatica, quanto prematura, scomparsa di Enrico Michele Pontarolo, 44 anni di Tombolo, che venerdì pomeriggio si è spento all’ospedale di Cittadella. A stroncare il dj è stato un tumore, diagnosticato nei mesi scorsi dopo che Enrico aveva già superato una dura battaglia contro una malattia quando aveva 20 anni. Allora vinse la sua musica, che riuscì ad essere più forte del silenzio della morte. Stavolta no.

Il giovane dj, che aveva iniziato a suonare al Vinile di Rosà per poi esibirsi in tanti locali dell’Alta Padovana, lascia la moglie Sely, le figlie Noemi e Gioia, mamma Fiorella e il fratello Giampietro, presidente della Pro Loco. Enrico lavorava come magazziniere a San Martino di Lupari, nell’azienda Tecalit. Il funerale sarà celebrato martedì alle 15 in chiesa a Tombolo. Sely, le figlie, che frequentano le elementari, i familiari ed i tantissimi amici sono distrutti dal dolore, anche se il primo ad averli sempre incoraggiati e supportati è stato proprio Enrico che, fino all’ultimo, ha voluto suonare a tutti la sua incredibile voglia di vita.

Articoli correlati

Salvato un cane caduto in una spelonca

Redazione

Mesi di abusi sessuali e violenze sulla figlia di una connazionale: arrestato un ghanese

Redazione

Redditi di cittadinanza non dovuti: sequestri per 160 mila euro, molti casi nel Bassanese

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più