8.4 C
Bassano
29 Novembre 2020
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Sversano liquami nell’area protetta: denunciati titolare e un dipendente

SCHIAVON. Lunedi 9 novembre in località Campogallo a Schiavon due camion per autospurgo da 260 quintali hanno sversato ingenti quantità di liquami in un’area adibita a concessione faunistico-venatoria per la cacciagione di selvaggina acquatica. Vi scorre la roggia Grimana, che segna il confine tra i Comuni di Schiavon e Sandrigo.

Trattandosi di un territorio di particolare interesse dal punto di vista idrogeologico per la presenza della falda affiorante, il fatto ha destato notevole indignazione tra le comunità locali.

La Polizia Locale Nordest Vicentino, distaccamento di Sandrigo, a seguito delle segnalazioni pervenute ha allertato il servizio d’emergenza di Arpav e avviato gli accertamenti di polizia ambientale  e giudiziaria. Grazie ad alcune testimonianze e ai video postati sul web, è stata identificata quale responsabile una ditta del Bassanese. In concerto con il Distaccamento NEVI di Rossano Veneto, gli agenti hanno raggiunto la sede della ditta, dove sono stati identificati i trasgressori.

Il titolare ed un dipendente sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria. Trattandosi di reati ambientali, le informative saranno inoltre estese a tutti gli organi competenti, anche per le valutazioni sul prosieguo dell’attività della ditta di autospurgo.

Articoli correlati

L’olio bollente provoca un incendio in cucina: ustionata una persona

Redazione

La neve non molla, 50 operatori mobilitati per assicurare la mobilità

Redazione

Precipita con il parapendio, pilota in prognosi riservata

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più