6.7 C
Bassano
19 Gennaio 2021
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Tenta due volte il suicidio, salvato da un carabiniere della Compagnia di Bassano

BELLUNO. Ha minacciato per due volte di suicidarsi per una delusione sentimentale, a salvargli la vita è stato Marco Sciò, un carabiniere non in servizio, appartenente alla Compagnia di Bassano.

E’ accaduto mercoledì sera a Belluno. Un 54enne del posto ha tentato due volte di farsi inghiottire dalle acque del Piave, prima scendendo da una scarpata e poi lanciandosi da un ponte. Non ha accettato la fine della relazione con una donna di 46 anni.

I due ex fidanzati si sono messi a parlare all’esterno di un locale pubblico dove lei si trovava con dei conoscenti, ne è nata una discussione accesa. L’uomo era fuori di sé. Alcuni amici della donna, fra cui il carabiniere, hanno tentato di calmarlo.

Il bellunese allora ha parlato di farla finita e si è messo a correre lungo la scarpata del Piave, rincorso e raggiunto dal carabiniere. Poi l’aspirante suicida ha preso la direzione del ponte della Vittoria, ma ancora una volta è stato bloccato dal carabiniere, che l’ha consegnato al personale sanitario.

Articoli correlati

Fusione di Comuni in pedemontana: il nuovo nome sarà Pieve del Grappa

Redazione

Si smarrisce in auto fra i boschi del Grappa: altro lavoro per il Soccorso Alpino

Redazione

Motoscafo offshore si schianta nel tentativo di battere un record: tre morti

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più