3.6 C
Bassano
3 Febbraio 2023
Cronaca Cronaca Vicenza Vicenza

Tentarono di rapinare un nigeriano, condannati due fratelli serbi

Era la sera 22 novembre del 2014, quando ad Arzignano due uomini armati di coltello cercarono di derubare del suo zaino un nigeriano del 1966. I due malviventi non riuscirono nell’intento a causa della pronta reazione della vittima.

Le indagini dei Carabinieri di Arzignano portarono all’individuazione dei responsabili del crimine, deferiti alla Procura della Repubblica di Vicenza per tentata rapina, aggravata dall’uso di armi.

Ieri, dopo la conclusione dell’iter processuale ed il passaggio in giudicato della sentenza di condanna, i militari hanno ricercato e arrestato Dalibor Avramovic, serbo, classe 1984, domiciliato ad Arzignano, disoccupato e pregiudicato, il quale dovrà scontare due anni due mesi e quattro giorni di reclusione nel carcere di Vicenza.

Alla stessa pena è stato condannato il fratello, suo complice nell’azione criminale, Daniel, classe 1993, disoccupato, il quale è stato ammesso a misure alternative al carcere perché incensurato.

Articoli correlati

Pesce al sole davanti al ristorante: multa a una ditta vicentina

Redazione

Agricoltore trovato morto in casa

Redazione

Progetto per l’occupazione giovanile: obiettivo raggiunto

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più