22.1 C
Bassano
24 Settembre 2021
Cittadella Cronaca Cronaca Cittadella

Test anti-droga in azienda: mulettista sequestra la provetta delle urine

CAMPOSAMPIERO. Quando si dice “avere la coda di paglia”… anzi, visto che c’è di mezzo l’analisi delle urine, si potrebbe sdrammatizzare dicendo “avere la coda di paglierino”, come la tonalità di giallo tipica della pipì di chi gode di buona salute. Ebbene, veniamo ai fatti. L’altro giorno un mulettista di un’azienda di Camposampiero è finito nei guai dopo un controllo a sorpresa delle urine. Come spesso capita nelle aziende che si occupano di movimentazione materiali proprio mediante muletti, questo tipo di test viene svolto per garantire la sicurezza e l’incolumità di tutti. C.B. di 50 anni, residente nel Camposampierese, al momento delle analisi è risultato positivo agli oppiacei.

Quando è venuto a conoscenza di questo risultato, non certo trascurabile, l’uomo si è impadronito della provetta per evitare che il personale medico potesse approfondire le indagini e quindi evidenziare in via definitiva la sua positività. Così facendo, in un colpo solo si è preso una denuncia ed ora rischia seriamente anche il posto di lavoro. In effetti le controanalisi non sono state effettuate, ma l’uomo, evidentemente con la “coda di paglia” perché a conoscenza di aver fatto uso nel recente passato di sostanze stupefacenti, è stato denunciato per violenza privata dai carabinieri.

Articoli correlati

Startup vicentine alla ribalta della Treviso Creativity Week

Redazione

Derubato della bici, la trova su subito.it e si finge acquirente per incastrare il ladro

Redazione

Alberi gratis per i giardini privati

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più