9.8 C
Bassano
17 Aprile 2021
Alto Vicentino Cronaca Cronaca Alto Vicentino

Tragedia a Malo: scompare da casa sabato sera, la trovano assiderata

MALO. È stata trovata viva dai soccorritori domenica mattina, intorno alle ore 11, ma priva di coscienza la donna 81 enne di Malo di cui non si avevano notizie dalla serata di sabato. I medici hanno fatto il possibile per cercare di salvarla, ma le sue condizioni erano troppo gravi. Anna Lovato non ce l’ha fatta, il suo cuore era andato in arresto circolatorio a causa della grave ipotermia sofferta dopo aver trascorso una notte fra i campi ed è spirata all’ospedale di Santorso dov’era stata ricoverata in codice rosso. L’anziana signora era uscita da casa sabato sera, senza farvi più ritorno. A ritrovarla, nella mattinata di ieri, è stata trovata una squadra di soccorritori coordinati dai vigili del fuoco che hanno diretto le ricerche, nella zona di via Santa Maria Celeste.

Complessivamente sono stati coinvolti 13 operatori dei pompieri con cinque automezzi e l’unità di comando locale con personale TAS (topografia applicata al soccorso), i carabinieri, i volontari della protezione civile di Malo e Schio e cinofili di Valdagno. All’anziana sono stati prestati i primi soccorsi nell’attesa dell’arrivo del personale del Suem 118, che ha portato l’81enne in ospedale. Quando è stato lanciato l’allarme, considerata l’età della pensionata e visto che è affetta da una patologia senile, i familiari hanno subito temuto il peggio, anche alla luce delle rigide condizioni meteo.  In base alle prime indiscrezioni, sembra probabile che la donna fosse uscita di casa già in stato fortemente confusionale.

Articoli correlati

Questa settimana due turni di attivazione dell’autovelox

Redazione

Nico Venzo derubato dei gioielli di famiglia

Redazione

Si ferisce durante la scalata, alpinista soccorso in parete

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più