5.3 C
Bassano
1 Dicembre 2021
Bassano Castelfranco Cittadella Cronaca Cronaca Bassano Cronaca Castelfranco Cronaca Cittadella

Tragico volo: pilota di 25 anni precipita nel vuoto da un’altezza di 400 metri

BORSO. Si chiamava Flavio Violetto, aveva 25 anni. Ieri pomeriggio, approfittando del clima ottimale, da Santa Croce Bigolina, dove abitava, aveva raggiunto Col del Puppolo, come fanno moltisssimi amanti del volo silenzioso italiani e stranieri, per volteggiare sulla pianura appeso al suo parapendio.

Al momento di atterrare si è discostato dalla montagna per sorvolare la superficie attigua al Garden Relais, dove aveva dato appuntamento ad alcuni amici. Durante le manovre di preparazione all’atterraggio si è consumata la tragedia. Quando il parapendio si trovava ancora a 400 metri d’altezza rispetto al suolo la vela si è sgonfiata e il pilota ha iniziato a precipitare nel vuoto. Probabilmente ha cercato di attivare la vela d’emergenza, che però potrebbe essersi incastrata con quella principale. Alcuni spettatori hanno assistito sgomenti agli ultimi attimi di vita di Violetto, di cui si sono sentite nitidamente le urla disperate. Il giovane cittadellese si è schiantato in un campo fra le vie Cenghia e Giovanni da Semonzo. La morte è sopraggiunta all’istante.

Flavio Violetto era uno studente universitario (fisioterapia a Verona), aveva svolto per cinque anni il servizio volontario negli alpini ed amante dell’arrampicata e della montagna. Lascia i genitori e una sorella e un fratellino.

Articoli correlati

Inaugurata a Marostica la mostra “Ricordiamo – Perchè non accada più”

Redazione

Tragedia in autostrada: muoiono due trentenni e la loro bimba di 5 mesi

Redazione

Entra di soppiatto in Comune e ruba il portafoglio al centralinista non vedente

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più