6.9 C
Bassano
28 Novembre 2021
Attualità Attualità Bassano Bassano

Tutte le mostre in programma nei musei civici bassanesi

I Musei Civici di Bassano del Grappa annunciano la programmazione delle esposizioni previste da settembre a dicembre.

Proroga della mostra Abscondita. Segreti svelati delle opere d’arte fino al 5.11.2018. Dato l’interesse dimostrato dal pubblico e dalla stampa nazionale, la mostra “Abscondita. Segreti svelati delle opere d’arte”, a cura di Chiara Casarin, è prorogata fino al prossimo 5 novembre. Il progetto, dedicato ai retro di celebri dipinti solitamente non visibili al pubblico, invita i visitatori a misurarsi con ciò che la tela nasconde raccontando un patrimonio inedito costituito da firme autografe, cartellini, dediche, poesie, segni di restauro e codici di inventario. Antonio Canova, Francesco Hayez, Mario Sironi, Francesco Da Ponte, Vik Muniz e i segreti di tanti altri autori sono finalmente svelati.

Sono riconfermati gli appuntamenti mensili con “Aperitivo in mostra”, evento che prevede l’ingresso ridotto alla mostra con due aperitivi Mezzoemezzo offerti da Distilleria Nardini e musica live.
Il prossimo appuntamento è previsto per giovedì 30 agosto 2018 a partire dalle ore 19 con l’esibizione del gruppo Alma Swing.

Fabio Roncato. Il pianeta dove evaporano le rocce, 21.9 – 11.11.2018, Torre delle Grazie. La mostra “Il pianeta dove evaporano le rocce” di Fabio Roncato è il terzo progetto espositivo – realizzato in collaborazione con la Fonderia Artistica Battaglia di Milano – in Torre delle Grazie, sede dei musei bassanesi dedicata esclusivamente all’arte contemporanea e ai giovani talenti.
L’artista è stato invitato a cimentarsi con un importante elemento naturale della città, l’acqua del fiume Brenta, per plasmare sculture uniche e di grande potenza artistica. Il risultato del processo che vede due elementi liquidi a contatto, l’acqua e la cera caldissima, è un’istantanea generata dalla corrente del fiume e resa indistruttibile dalla successiva fusione in alluminio.

Pieke Bergmans. Totally in love, dal 13.10.2018, Chiostro di San Francesco. Il Chiostro del Museo, che si riconferma spazio adibito all’arte contemporanea come ponte tra la città e le collezioni museali, ospita l’opera “Totally in love” dell’artista olandese Pieke Bergmans (realizzata in collaborazione con lo Studio Berengo di Murano). L’opera sarà presentata in occasione della XIV Giornata del Contemporaneo indetta da AMACI il 13 ottobre. Sesta installazione d’arte contemporanea scelta per il suggestivo ingresso del museo, il lavoro opera una metamorfosi che mira a trasformare un oggetto di design urbano in due forme organiche che si intrecciano evocando una coppia di innamorati.

Nicoletta Costa. Storie di foglie e di cielo, 12.10.2018 – 6.1.2019, Palazzo Bonaguro. Palazzo Bonaguro ospita una mostra monografica dedicata a Nicoletta Costa, tra le più importanti illustratrici italiane per l’infanzia riconosciuta a livello internazionale. A distanza di oltre vent’anni ritorna in città con “Storie di foglie e di cielo”, un excursus inedito tra storie e disegni dei personaggi che l’hanno resa famosa. Il percorso espositivo, dedicato alle famiglie e ai visitatori più giovani, sarà arricchito da una piccola sala cinematografica per i più piccoli, laboratori per la didattica e sezioni tematiche con apparati scenografici.

Valentina. Una vita con Crepax, 2.12.2018 – 15.4.2019, Museo Civico.La Galleria del Museo Civico ospita, per la prima volta in una sede veneta, una mostra dedicata a uno dei maggiori protagonisti del fumetto italiano. “Valentina. Una vita con Crepax” ripercorre le principali tappe dell’evoluzione artistica di Guido Crepax, maestro indiscusso del fumetto e padre del celebre personaggio Valentina. L’affascinante figura femminile dall’indimenticabile caschetto nero diventa “guida” di un percorso espositivo composto da illustrazioni, contenuti video e installazioni che raccontano le origini del suo creatore. La mostra, realizzata appositamente per il Museo di Bassano, è frutto della progettazione condivisa tra gli eredi Crepax e il direttore Casarin e si configura come anticipazione di richiamo nazionale alla prossima “Biennale dell’incisione e della grafica contemporanea” che si terrà nella primavera del 2019.

Adriano Olivetti e la Bellezza. 7.12.2018 – 27.1.2019, Palazzo Agostinelli. Palazzo Agostinelli ospita una mostra che ripercorre la storia e l’evoluzione di uno dei più grandi imprenditori italiani: Adriano Olivetti. Il percorso espositivo propone le macchine da scrivere più iconiche del rinomato marchio e la comunicazione creata attorno ad esse.
L’allestimento è la produzione digitale della mostra sarà a cura di Cristina Barbiani (direttrice del Master Digital Exhibit, IUAV di Venezia) con il supporto degli studenti del corso e di istituti superiori del bassanese.

 

Articoli correlati

Anziano si ustiona tentando di spegnere un incendio di sterpaglia

Redazione

Maltrattamenti ed estorsione nei confronti dei genitori: arrestato

Redazione

Baci e abbracci, e intanto gli sfila l’orologio da 10 mila euro

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più