-0.3 C
Bassano
7 Febbraio 2023
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Un corpo senza vita nel Brenta, è il bassanese scomparso due settimane fa

BASSANO. Dopo due settimane il mistero della scomparsa di Nerio Cavalli si è dissolto, purtroppo con l’avverarsi dell’ipotesi peggiore. Il corpo del pensionato di 67 anni, ex dipendente dell’Anas, è stato ritrovato nel pomeriggio di mercoledì nelle acque del Brenta, tra le grate della centrale idroelettrica di San Lazzaro. Il cadavere è stato visto affiorare dal responsabile dell’impianto.

Dal 7 giugno, il giorno in cui si erano perle le sue tracce, le ricerche si erano subito concentrate sul corso del fiume, perlustrato anche con l’elicottero dei vigili del fuoco.

Sono stati proprio i vigili del fuoco, su richiesta dei carabinieri, ad effettuare il recupero della salma, successivamente sottoposta all’esame necroscopico da parte di un medico legale.

Articoli correlati

Va da sola a camminare, sbaglia sentiero e si ferisce: interviene il Soccorso Alpino

Redazione

Auto contro un’apecar: un ferito

Redazione

Il “treno della vittoria” ferma a Bassano

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più