7.9 C
Bassano
16 Ottobre 2021
Cronaca Cronaca Vicenza Vicenza

Una neo-mamma e due albanesi arrestati per spaccio di droga

VICENZA. C’è anche una mamma di un bebè di appena due mesi fra i tre arrestati dai carabinieri di Vicenza con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Oltre alla neomamma Luisa Santini, 33 anni, titolare di un bar in Corso Padova, sono finiti in manette anche due uomini albanesi: il suo compagno, papà del neonato, Xhulio Aliaj di 24 anni ed il cugino di quest’ultimo, Sokol Haderaj di 35 anni. Secondo quanto emerso dalle indagini, il terzetto spacciava cocaina pura direttamente a casa dei clienti.

Un giro d’affari, stimato in 200 mila euro, che partiva dall’Albania, senza intermediari, e finiva nelle abitazioni di una quarantina di persone residenti in città e provincia. Alcuni clienti erano persino arrivati a vendersi la macchina per pagarsi le dosi. Per contattare i clienti, la banda usava spesso e volentieri Whatsapp ed un frasario in codice. Il blitz dei carabinieri è scattato mercoledì a casa della coppia, in zona Stanga, dopo un’indagine iniziata a luglio 2017. Xhulio Aliaj è ora in carcere, Sokol Haderaj ha l’obbligo di firma, mentre alla donna, anche per la situazione di neomamma, sono stati concessi i domiciliari.

Articoli correlati

Malore mentre fa il bagno al mare: muore il sindaco di Rotzo

Redazione

Stroncato da un tumore a 44 anni, ma fino all’ultimo ha sorriso alla vita

Redazione

Il trattore come ariete per la spaccata in farmacia

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più