19.4 C
Bassano
28 Maggio 2022
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Violentò una collega in uno sgabuzzino dell’ospedale: condannato a 5 anni

BASSANO. È finito in tribunale con un’accusa infamante, lo stupro di una collega in uno dei locali della mensa dell’ospedale San Bassiano.

Per questo è stato condannato a cinque anni di reclusione per violenza sessuale aggravata A.P., 36 anni, di Segusino, all’epoca dei fatti addetto alla ristorazione interna dell’ospedale, così come la vicentina di 37 anni, che da lui prendeva ordini, vittima delle sue attenzioni.

Nell’estate del 2016 avvenne lo stupro, due mesi dopo un secondo episodio di minore gravità, si trattò infatti di palpeggiamenti. La donna trovò il coraggio di denunciarlo e di trascinarlo nelle aule della Giustizia. Ieri ha ottenuto una prima parte del risarcimento danni, 30 mila euro.

Il trevigiano, dal canto suo, asserisce che quel rapporto era consensuale, tesi che sosterrà anche in Appello.

Articoli correlati

Uno sportello polivalente per le pratiche dei cittadini

Redazione

Rapina a un coetaneo: denunciati sei ragazzi del Bassanese

Redazione

Altri buoni spesa per le famiglie in difficoltà

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più